giovedì 17 aprile 2008

Six Pack

Ieri sera al Bar Sanvittore ho partecipato alla presentazione del libro "Six Pack" di Gianni Miraglia, una prima uscita della collana Exit dell’Arcana Edizioni.
Il Dj De Luca ha aperto la serata, poi ad accompagnare l’autore sul palco in una presentazione davvero originale, sicuramente fuori dal comune, ci sono stati Flai ed Emilano del gruppo romano “Montecristo”. Una parentesi per loro, li ho trovati fantastici soprattutto Emiliano, il cantante, con una presenza scenica, una personalità ed una voce che mi hanno positivamente colpito. Per saperne di più www.myspace.com/montecristoband - info@montecristorocks.com.
Tornando al libro, l'autore, un pubblicitario genovese, classe ‘65 che vive e lavora a milano ha presentato il libro tra musica live, sollevamento pesi e brani urlati al microfono rendendoli d’impatto anche quanco poco comprensibili. Una presentazione fuori dagli schemi che mi è piaciuta. Il libro, disponibile a giorni nelle librerie, non l’ho ancora letto ma la curiosità è tanta. Di seguito qualcosa di più preso dal sito dell’editore. Buona lettura! Leggere fa bene, arricchisce! Un grazie a Maia per l'invito!

Cronaca da un anfratto della Milano che domina il mondo dei lavori “moderni”. Protagonista un addetto alla progettazione di pupazzetti gadget per ovetti e merendine, quarantenne che cerca la salvezza nella sensazione che i suoi addominali reggano per sempre, come quelli del suo idolo Iggy Pop. Lo tiene in vita anche una regola tassativa che si è auto-imposto: avere rapporti sessuali almeno ogni 15 giorni. La sua figura muscolosa si staglia nel bianco asettico di un rinomato club multifitness.
Attorno a lui sfilano le silhouette inamidate di dirigenti e professionisti, che di lì a poco comanderanno sedi multinazionali, studi legali e anche le sue ore lavorative. Un confronto ideale che qui li vede soccombere, perché uomini non in grado di sollevare pesi, ma solo capaci di sudare per corse aerobiche e stepper, oltre a farsi umiliare dai Personal Trainer che pagano profumatamente. Tra questi spicca l’anabolizzato Sieg Heil il personal trainer, uomo dal fisico perfetto e irraggiungibile che gli regala l’efedrina necessaria a definire i suoi addominali. Sullo sfondo la routine di neon e disinfettanti viene rotta dai monitor tv che celebrano, in un susseguirsi di tg, l’ennesimo attentato di matrice islamica a una capitale occidentale, oltre che dai ritmi leggeri e divertenti della colonna sonora scelta dalle ragazze della reception. Un’ora e mezza in cui la vita del protagonista scorre scandita dalla tabella d’allenamento a cui obbedisce scrupolosamente, serie di ripetizioni che si alternano alle pause per lo stretching e ai ricordi della relazione con la giovane figlia di un famoso giornalista di destra che lui disprezza. Sono le 9 del mattino e mancano solo 24 ore alla scadenza del 15 giorni. Six Pack è un esordio fulminante, assolutamente sincero e politicamente scorretto, un urlo scritto al buio, che rivela una voce narrativa potente e differente da qualsiasi modello presente nella letteratura italiana contemporanea.
Six Pack
pp. 272 - € 16,50
In libreria dal: 24-04-2008

2 commenti:

  1. dev'essere bello 'sto libro dalla presentazione e dagli estratti letti ieri. a me ha ricordato american psycho, di breston ellis, scritto in modo dissacrante, vivido, crudo, ma ecco, forse in antitesi con quello. là si anelava a quella vita, qui la si aborre. forse, ma è solo una prima impressione, non l'ho ancora letto. baciotto cri cri!! :-)))))))

    RispondiElimina