sabato 31 ottobre 2009

Halloween...e dintorni.

Dal sito Twilight Italia. Ormai tutti sapete che Forks, nello stato di Washington, è il vero luogo in cui è ambientata la saga di Twilight. Così come sapete che negli ultimi anni è diventato un punto di attrazione turistica, con un notevole aumento di visitatori soprattutto negli ultimi mesi. Di recente poi è arrivata la notizia che un ristorante a tema-Twilight sarà inaugurato a Forks… una ragione in più per i fan che vogliono visitare questa piccola città per andare. Secondo un articolo dell’Associated Press, il ristorante si chiamerà ‘Volterra’ (dal nome della città italiana in cui sono ambientate alcune pagine di ‘New Moon’) e aprirà i battenti il prossimo anno. Come certamente ricorderete, il ristorante in cui Bella e Edward trascorrono il loro primo appuntamento in ‘Twilight’ si chiama ‘La Bella Italia’. Questo ristorante esiste veramente a Port Angeles, Washington (come nel libro), ed è indubbiamente interessante vedere che anche Forks si è decisa a misurarsi sullo stesso tema.

giovedì 29 ottobre 2009

mercoledì 28 ottobre 2009

National Chocolate Day

Pochi giorni prima di Halloween, ogni anno il 28 ottobre, in America si celebra la giornata nazionale del cioccolato. Per evidenziare questa festa "informale" le società produttrici di cioccolato dispensano offerte speciali ed omaggi. Questa celebrazione dalle origini sconosciute è dolcissima! Foto: Hershey's.

martedì 27 ottobre 2009

lunedì 26 ottobre 2009

Windows 7 Whopper

Ecco il nuovo "Windows 7 Whopper" di Burger King. 7 fette di carne e verdura. Per ora solo in Giappone. Burger King Japan.

Oct. 26 - "UNFry Day"

Tutte le info qui.

lunedì 19 ottobre 2009

martedì 13 ottobre 2009

The Human Race 10k

Il 24 ottobre 2009 potrai unirti ai runner di tutto il mondo e partecipare alla 10 km con Nike+, ovunque e a qualsiasi ora. Tutte le info qui.

Multe

Prendo multe ovunque, anche a Miami! E pensare che ho sforato di soli 3 minuti l'orario del parcheggio pagato al parchimetro nella zona di Holliwood Beach. Quando si parla di rigidi controlli..

sabato 10 ottobre 2009

giovedì 8 ottobre 2009

OKABRUZZO.it

OKABRUZZO.it è un negozio on line dedicato a prodotti tipici dell'Abruzzo, specificatamente provenienti dalle zone colpite dal recente terremoto. L'obiettivo è quello di contrastare la dura crisi che stanno vivendo le piccole aziende nel loro mercato locale. Un aiuto diretto alle piccole aziende, sopratutto di artigianato artistico ed enogastronomico, con benefici immediati e prospettive concrete è un atto importante, di sicuro effetto. Il negozio su internet può contribuire alla creazione di sbocchi commerciali alternativi oltre il mercato locale, favorendo la crescita, non solo la sopravvivenza, delle aziende partecipanti.L'idea del negozio aperto su internet può trasformare una calamità in opportunità, riuscendo a stimolare l'innovazione ICT e le aggregazioni in filiera, per raggiungere mercati altrimenti irraggiungibili. Gli sponsor hanno consentito alle aziende partecipanti di fruire gratuitamente del servizio, compresa la spedizione dei prodotti. Tutte le info qui.

New York Wine and Food Festival



Tutte le info qui.

mercoledì 7 ottobre 2009

Lettera di Pietro Leemann

Che emozione! Il Joia dopo 15 anni torna ad essere completamente vegetariano. La decisione di inserire il pesce fu (fu) dettata dalla necessità di avere dei piatti che attirassero più clientela che poi pensavamo avrebbero gustato la nostra cucina naturale. Così è stato, sempre più infatti il pesce è praticamente scomparso nelle richieste dei nostri ospiti. Oggi, per le scelte etiche e morali a cui aspiro e per avere la tranquillità di servire una cucina che contribuisce al benessere e alla felicità dei miei ospiti, mi sento pronto ad intraprendere questo importante passo. Il Joia ha la fama d’essere il miglior ristorante vegetariano d’Europa, lo sarà così completamente, con coerenza e trasparenza. Il Joia è il promotore d’un modello alimentare diverso che da sempre più medici è considerato il migliore. Un modello alimentare che incuriosisce molte persone e che è seguito da molte altre. Per dimostrarmi che sono sulla buona strada sempre più sono richiesto di parlare della mia esperienza, dalla Spagna, alla Finlandia, alla mia Svizzera dove sto promuovendo un programma d’educazione alimentare nelle scuole. Il mese prossimo sarò anche alla camera dei deputati dove si cercherà di stimolare la creazione di una legge che garantisca la presenza nelle mense scolastiche di un menu vegetariano oltre a quello più carneo. In questi anni abbiamo costruito una realtà solida cercando sempre di migliorare la qualità dei piatti e del servizio. Un esempio pratico, nel 1996 la brigata di cucina era di 4 persone e servivo 65 clienti a sera, ora le persone sono 12 e ne servo 45 per un risultato, nella qualità, esponenzialmente diverso. Abbiamo lavorato sui gusti, sulla precisione, sulla costanza, sulla selezione degli ingredienti facendo, secondo me, dei passi da gigante. Abbiamo inoltre creato dei piatti con un contenuto alimentare attento, dove, l’utilizzo di uova, frumento, grassi è ridotto al minimo, mai però a discapito del piacere di mangiare. Piatti buoni e che fanno bene. Una cucina già nel futuro, dove sempre più ognuno vorrà scegliere come gestire la propria dieta, consapevoli del fatto che le scelte migliori sono quando adatte al buon vivere. Il nuovo menu è strutturato come prima, i piatti di pesce sono sostituiti da piatti rivisti della buona tradizione vegetariana italiana e da piatti della tradizione del Joia. Penso che sia importante, oltre a scegliere il più possibili ingredienti che rispettino la natura e che provengano dal luogo dove viviamo, semplificare le cotture e rifuggire tutto ciò che è artificiale e che sicuramente non ci farà stare bene. E’ interessante allora scoprire i gusti della tradizione, che sempre ci corrispondono, aggiornando però i contenuti delle ricette quando non più adatte e naturalmente, come amo fare, giocare con esse. Ad ottobre ricominciano le lezioni di cucina e una serata a tema dal contenuto stimolante che vi descrivo sotto.
Vi aspetto presto, cordiali saluti,

martedì 6 ottobre 2009

Naked Brunch

Da Leggo. Un bar di Melbourne, il Bebida Cafe, ha lanciato l'ultima frontiera del pranzo: l'iniziativa si chiama “Naked Brunch” e consiste nel liberarsi di tutti i vestiti all'ingresso, per poi mangiare e bere completamente nudi. L'iniziativa è stata inaugurata in occasione del Fringe Festival di Melbourne, in Australia. Una delle ideatrici, Natalie Bak, ha spiegato che l'idea le è nata ad aprile, quando "mentre mangiavo, faceva talmente caldo che mi venne voglia di spogliarmi e mangiare nuda".

lunedì 5 ottobre 2009

The runner

Marco Olmo è una leggenda vivente della corsa estrema. Ha iniziato tardi, quando gli altri smettevano. Nelle “vite precedenti”, come dice lui, è stato contadino, camionista, poi operaio. Correre è diventata la sua ragione di vita, il modo per riscattarsi da un destino amaro. A 58 anni è diventato Campione del Mondo di Ultratrail vincendo l’Ultra Trail du Mont Blanc, la gara di resistenza più importante e dura al mondo, 167 Km attraverso tre nazioni, oltre 21 ore di corsa ininterrotta attorno al massiccio più alto d’Europa. Uno sport ai limiti dell’immaginabile in cui la preparazione fisica, mentale e le motivazioni personali sono fondamentali. Nonostante l’età, gli acciacchi e una stagione di sconfitte subite da avversari sempre più giovani e preparati, non ha nessuna intenzione di smettere. Per un anno si prepara all’Ultra Trail du Mont Blanc. La gara che per due volte consecutive lo ha consacrato campione potrebbe diventare l’ultima della sua carriera. Marco deve vincere, per dimostrare a se stesso che può ancora farcela. Questa è la sua storia.

domenica 4 ottobre 2009

DeejayTen - My Five

DEEJAY TEN: gara podistica competitiva internazionale di 10 km. Misurazione e certificazione ufficiale A.I.M.S.
DEEJAY FIVE: gara podistica non competitiva di 5 km.